Somalia
Home page

Humanitarian Demining Italian Group

Attività in Somalia

Attività Svolte


Recentemente abbiamo contribuito alla sistemazione dell’ospedale principale di Hargeisa e di altri ospedali del Somaliland e alla scuola primaria di Borama (Somaliland), inviando, in fasi successive, attrezzature ospedaliere (del valore complessivo di circa 3milioni di dollari) e dotazioni scolastiche (per circa 20 classi della scuola primaria) e abbiamo in corso, come detto sopra, l’invio di medici per la specializzazione del personale sanitario all’utilizzo ed alla gestione delle attrezzature stesse.


Abbiamo partecipato ai soccorsi per l’emergenza "carestia in Somalia" inviando 11 ton di viveri e medicinali di prima necessità direttamente acquisiti e ricevuti da aziende italiane e distribuiti ai rifugiati locali. Il 20 luglio 2011, in pieno periodo di vacanza, le Nazioni Unite avevano dichiarato ufficialmente lo stato di grave carestia in Somalia a causa di un lungo periodo di siccità, fame e conflitti locali. Portare aiuti in Somalia era un'operazione complessa, ma dieci milioni di persone erano colpite da questo flagello e anche HDIG doveva fare la sua parte. Cominciava così un'operazione, con Base a Thiene (Vicenza) che coinvolgendo l'ANGET - Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori del Veneto, l'Associazione Nazionale Carabinieri dell'Alto Vicentino, la Sezione Provinciale di Fanti, i Dipendenti della ASL Thiene-Schio e semplici cittadini, raccoglieva nel capannone, messo gratuitamente a disposizione dal Sig. Mario Ferrarin, oltre 11 ton. di generi alimentari e di conforto con destinazione finale il campo profughi di Berbera. Di quell'operazione umanitaria e dell'arrivo degli aiuti, che venne trasmesso anche dalla tv somala, riportiamo alcune testimonianze fotografiche.

HUMANITARIAN DEMINING ITALIAN GROUP

- HDIG -

GRUPPO ITALIANO DI SMINAMENTO UMANITARIO

Codice fiscale: 97191910583